Costruzioni Lego per bambini di 3 anni, come scegliere? Informazioni utili

Cosa c’è di meglio, per un bambino, di giocare con le costruzioni? Non solo sono tra le attività più interessanti e divertenti, ma aiutano anche a sviluppare innumerevoli abilità. Si tratta di una di quelle attività che mettono d’accordo grandi e piccoli, perché, diciamoci la verità, anche i grandi si divertono a giocare alle costruzioni insieme ai loro figli! La Lego ha pensato a dei mattoncini adatti ai bambini di tutte le età, anche ai più piccoli, per permettere loro di divertirsi in tutta sicurezza. La linea di costruzioni Duplo della Lego, produce mattoncini più grandi, adatti per bambini di 3 anni.

Il marchio Lego

La Lego è un’azienda danese produttrice di giocattoli fondata nel 1916 da Ole Kirk Christiansen, un falegname di Billund. Da piccola impresa a gestione familiare, divenne con il tempo, uno dei più grandi produttori di giocattoli al mondo. Nel 1949, la Lego comincia la sua produzione di mattoncini assemblabili, e con questa inizia anche la sua fortuna. Il nome Lego è stato ideato dall’unione delle parole danesi leg godt che significa gioca bene. Inizialmente l’azienda crea la classica serie di mattoncini di piccole dimensioni, ma successivamente,

vennero aggiunte alla produzione altre serie dedicate ai bambini di età inferiore ai 4 anni, come Duplo e Primo, con elementi modulari più grandi. L’azienda ha anche ideato linee tematiche di giocattoli, ispirate a lungometraggi cinematografici e a diversi videogame.

Mattoncini più grandi per i bambini più piccoli

Ne sono trascorsi di anni dal primo mattoncino (in legno!) della Lego. Sì, perché il fondatore del colosso danese, era proprio un falegname, e quindi pensò di utilizzare il materiale che meglio conosceva per produrre quelli che sarebbero diventati i mattoncini più famosi al mondo. Poi, con gli anni, i mattoncini divennero in plastica dura, apportando una serie di vantaggi. La plastica dura è più resistente, atossica, non soggetta a deformazioni e perdita di colore.

Nel 1969, la Lego venne mise in vendita il nuovo sistema Duplo, rivolto a un pubblico di bambini più piccoli, con mattoncini di dimensioni più grandi, e quindi più sicuri. I nuovi mattoncini sono compatibili con i classici mattoncini Lego più piccoli, rendendo possibile ai bambini un passaggio graduale tra i 2 diversi modelli durante la crescita.

Caratteristiche

Le costruzioni Lego sono suddivise, in base all’età, per bambini di:

  • 1-2 anni,
  • 3-5 anni,
  • 6-8 anni,
  • 9-11 anni,
  • 12+

In ogni caso, il materiale utilizzato per le costruzioni è la plastica dura. I bambini, verso i 3 anni, cominciano ad avere una chiara percezione su alcuni comportamenti pericolosi che si devono evitare, ma allo stesso tempo le dimensioni dei mattoncini sono sufficientemente grandi, da essere impossibili da ingoiare.

Giocando s’impara

Chi pensa che il gioco non sia una cosa seria, sbaglia di grosso. Non c’è cosa più importante che imparare giocando. Sì, perché quando si diverte, il bambino è altamente predisposto all’apprendimento, e di conseguenza, ciò che impara a conoscere gli rimarrà come una nozione ben salda. Sono davvero tante le abilità che i bambini possono sviluppare giocando con le costruzioni. Tra le più importanti, troviamo:

  • l’immaginazione. I bambini, si sa, hanno una fervida immaginazione, ma ciò non significa che non vada stimolata. Tramite l’immaginazione, i bambini imparano a conoscere il mondo che li circonda, ma anche a volare con la fantasia verso mondi immaginari, appunto. La fantasia, la creatività, l’immaginazione, sono tutte caratteristiche che vanno coltivate e incentivate;
  • le abilità motorie. Se pensate che per un bambino piccolo sia semplice incastrare due mattoncini, forse è perché non ne avete mai visto uno in azione. Le prime volte che il bambino si avvicina alle costruzioni, dovrà fare diversi tentativi prima di riuscire a incastrare i pezzi, e questo è un esercizio perfetto per lo sviluppo delle abilità motorie e per la coordinazione occhi-mani.

Infine, grazie all’utilizzo di personaggi Lego (presenti in molte confezioni dei set pensati per i più piccoli), il bambino potrà sperimentare l’importanza dei giochi di ruolo. I personaggi, interagendo tra loro, danno la possibilità al bambino di capire l’importanza dei ruoli.

I set di costruzioni

Oltre ai mattoncini sciolti con cui i bambini possono prendere dimestichezza con le costruzioni, trovi anche dei set per i bambini di 3 anni. Ovvero, delle confezioni che contengono, oltre ai mattoncini, personaggi, veicoli, e accessori di vario genere. In questo modo il divertimento è raddoppiato, perché non consiste solo nel costruire, ma anche nell’inventare sempre nuove storie.

Non solo, perché spesso in questi set pensati per i più piccoli trovate alcuni mattoncini speciali (con disegni, lettere o numeri), che aiutano i bambini a prendere confidenza con l’alfabeto, i numeri e nuovi oggetti.

Consigli utili

Dopo il gioco sarebbe buona abitudine lavare le costruzioni, in modo tale da poterci giocare di nuovo in piena sicurezza. Questo, a maggior ragione, se le costruzioni sono usate da più bambini. Visto che i bambini più piccoli tendono a mettere, spesso e volentieri, gli oggetti alla bocca, una attenta pulizia è una buona norma igienica. Ma come si puliscono le costruzione Lego? Basta immergerle in acqua, usando ad esempio, una bacinella, e aggiungere un po’ di detergente neutro (volendo, si può aggiungere anche un po’ di disinfettante). Dopodiché andranno asciugate con un panno pulito, evitando di esporre i pezzi alla luce del sole, che può rovinarli o sbiadirli.

Conclusioni

I bambini di 3 anni d’età si divertono a impilare, incastrare, costruire. Una cosa importante da tenere a mente è che, in genere, i bambini tendono a mettere tutto in bocca. E’ semplicemente il loro modo per imparare a conoscere il mondo circostante e, nella misura del possibile, non va ostacolato. E’ per questo che la scelta della dimensione giusta dei pezzi delle costruzione va scelta attentamente e con cura. Inoltre, un consiglio: il momento del gioco deve essere, per il bambino, un momento di svago e serenità. Per questo non è opportuno dargli un gioco non adatto alla sua età, per non fargli vivere la frustrazione di non saperlo utilizzare nel modo giusto. Quindi è importante farli giocare solo con le costruzione grandi che non possono essere ingerite, e che sono state pensate appositamente per la sua età.

Ho una grande passione per la scrittura e la lettura, e mi piace documentarmi su qualsiasi argomento. Da quando sono mamma, poi, mi sono interessata particolarmente al mondo dei giocattoli, e dei mattoncini Lego. E’ incredibile quante cose si possano costruire a partire da un piccolo e semplice mattoncino!

Back to top
Migliori Costruzioni LEGO